HomeLa GaraPercorso

La partenza non ufficiale (km 0) avverrà sotto lo splendido viale dei tigli che fronteggia la Villa di Maser, autentico splendore dell'architettura Veneta del '500 nonché patrimonio dell’UNESCO dal 1996.

Attraversata la strada provinciale, si percorrerà il bellissimo cortile della Villa stessa, per poi uscire in direzione nord e proseguire a dx in discesa x 50mt circa, dove ci sarà lo “START” vero e proprio, nonché la fine di ogni giro dell’anello previsto.

Subito dopo la partenza, imboccheremo un piccolo sentiero che ci porterà all’attacco della breve (ma abbastanza impegnativa) salita verso la casera "COSTA DEL SOL", così chiamata per la sua posizione, che in tempo di colture (vigna ed altro) era esposta alla luce dall'alba al tramonto.

Prima di arrivare alla Casera stessa, terremo la nostra destra su un bellissimo sentiero single-track dentro al bosco, che dopo un breve saliscendi si ricongiungerà con la strada che, proprio qui, spianerà decisamente e dopo circa 400 mt ci porterà ad un crocevia (località "PINDOL"), dal quale imboccato il ripido sentiero di destra, saliremo, attraverso un bosco di conifere, prima alla croce della "MADONNA DEL RORON" e poi successivamente alla cima del M.te Collalto (quota 496 mt – punto più alto del percorso) percorrendo anche parte delle sue gallerie ed appostamenti della 1° guerra mondiale.

Da qui, dirigendoci sempre verso nord arriviamo alla "FORCELLA FRASET", che fu luogo di aspre battaglie e divenuta ora, dopo essere stata recentemente sistemata in maniera impeccabile da alcuni volontari della zona, parte del percorso storico della guerra '15-'18.

Passando poi sul versante nord della collina stessa, dove il fitto bosco ci oscura la visuale sulla vallata pedemontana, ci dirigiamo a est in direzione Cornuda, su un bellissimo sentiero che giace praticamente dentro a una trincea, dal quale scenderemo a sx dopo poche centinaia di mt sempre in direzione nord, fino ad arrivare ad un crocevia detto anche “PASSAGGIO NORD-OVEST”.

Da qui si proseguirà  sempre in leggera discesa attraverso una vecchia mulattiera in pietra (attenzione in caso di pioggia) fino ad incrociare la strada bianca che porta in direzione FORCELLA MOSTACCIN, prima di arrivare alla quale si svolterà a sx su ripido e tecnico sentiero in discesa in direzione Villa di Maser; dopo qualche centinaio di metri il sentiero diventerà via via più ampio e meno ripido (tratti di falsopiano), fino ad incrociare un altro tratto di mulattiera/strada bianca che ci porterà a costeggiare un bellissimo vigneto a nord di Villa di Maser, dal quale, dopo poche centinaia di metri arriveremo a concludere l’anello.

Si raccomanda – SOPRATTUTTO IN CASO DI MALTEMPO – la massima attenzione sui tratti in discesa molto tecnica che saranno comunque BEN SEGNALATI.

 

PERCORSO:

 

ALTIMETRIA:

 

 

Joomla templates by Joomlashine